L’attribuzione del cognome ai figli dopo Corte cost. 131/2022

Corte cost. 131/2022 ha dichiarato incostituzionali le norme che regolano l’attribuzione del cognome ai figli nati nel matrimonio, fuori dal matrimonio o adottivi, incaricando poi il legislatore di regolare tutti gli aspetti connessi alla decisione in questione.

In esito alla pronuncia, i figli assumeranno, di regola – e, quindi, automaticamente –,  il cognome di entrambi i genitori, nell’ordine dai medesimi concordato, salvo che questi ultimi scelgano l’attribuzione esclusiva del cognome materno o paterno.

Per un commento alla pronuncia, pubblicato sul sito internet “articolo 29” (il mio sito di diritto preferito), clicca qui.